Cerca il tuo film:




Condividi
Commenta
Guarda il Trailer
Download

Voto:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Mamma ho scoperto gli gnomi! Streaming

Mamma ho scoperto gli gnomi! Streaming Ancora una volta, Chloe e sua madre sono costrette a trasferirsi. Ciò per la ragazzina significa cambiare casa e scuola e adattarsi a un mondo per lei del tutto nuovo. L’abitazione in cui vanno a vivere è abbastanza vecchia e, come se non bastasse, ha un giardino pieno di strani gnomi, che prendono letteralmente vita per salvare il mondo da una grande minaccia. Ben presto, Chloe sarà costretta a scegliere tra la vita liceale che ha sempre desiderato e il prendere parte alla battaglia degli gnomi.

La mia opinione su Mamma ho scoperto gli gnomi! (2017) :
Nella labirintica casa nella quale si è trasferita con la madre dopo l’ennesimo trasloco. La giovanissima Chloe scopre un drappello di gnomi a guardia di un portale dimensionale, che potrebbe aprirsi riversando nel nostro mondo dei pericolosi mostriciattoli chiamati troggs. Con l’aiuto del gentile nerd Liam la ragazzina, dovrà tentare di recuperare la gemma che tiene chiuso il varco, finita nelle mani dell’odiosa Brittany, la fashion addicted più popolare della scuola.

Una tetra magione vittoriana, una fanciulla trascurata dalla madre, inquietanti presenze. Il tema sembra essere proprio quello di Coraline, ma le somiglianze con il capolavoro di Henry Selick si limitano al punto di partenza: Gnome Alone è solo un simpatico e onesto film d’animazione che mescola comicità, fantasy, un pizzico di horror e classicissime tematiche preadolescenziali da teen-comedy americane. Regia di Peter Lepeniotis, poco noto, ma vecchio mestierante del settore con ampio curriculum di partecipazioni a progetti di animazione digitale. Produzione canadese, distribuzione Netflix.

Il mio voto è: 6/10

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul film Mamma ho scoperto gli gnomi! altadefinizione vai qui: Trama e recensione del film Mamma ho scoperto gli gnomi!

Guarda film simili nella categoria Animazione.

ULTIMI COMMENTI